Fibre e chips metallici

Questo tipo di prodotti è diretto particolarmente per l'industria dei materiali di attrito. Queste fibre metalliche sono utilizzate per aumentare sia la conducibilità termica sia la resistenza del materiale.

FIBRA DI OTTONE Se utilizzata in piccole percentuali (meno 4%), può avere un effetto cosmetico. Invece, utilizzata in quantità maggiore, migliora la conduttività termica e contribuisce a diffondere il calore generato nella superficie frenante e contribuisce ad allungare la durata del materiale. La fibra migliora anche la resistenza meccanica forza.

CHIPS DI OTTONE Spesso sottoprodotti della lavorazione dell'ottone, vengono sgrassati chimicamente. Hanno proprietà simili alla fibra di ottone, ma possiedono una forma più irregolare e in genere non migliorano le caratteristiche meccaniche. Si consiglia di utilizzare in formulazioni tra il 3-10% in peso.

CHIPS DI BRONZO Sono un sottoprodotto della lavorazione meccanica del bronzo e vengono sgrassati chimicamente. Si tratta di una lega metallica abbastanza dura con buona resistenza all'usura e migliora il livello di attrito. Si suggerisce di utilizzare il prodotto in formulazioni tra il 2-6% in peso.

FIBRA DI RAME È un buon conduttore termico, che allontana il calore dalla superficie d attrito. Un' alta percentuale di rame causa un'elevata usura della controparte. Come fibra ha un effetto cosmetico e accresce le proprietà meccaniche (se ottenuta da lana di rame). È disponibile in due diverse tipologie: fibra vergine di lana di rame (facile da miscelare e con proprietà meccaniche superiori) e da filo lavorato (più economica). Si consiglia di utilizzare, in formulazioni tra 2-8 % in peso.

FIBRA DI ACCIAIO Oggigiorno, è probabilmente una delle più importanti materie prime utilizzate nell'industria dei materiali d'attrito. Essa procura: un buon livello attrito, buona resistenza all'usura ed elevata resistenza meccanica del prodotto finale. D'altra parte gli svantaggi sono soprattutto l'alta densità e il rumore. Probabilmente è utilizzata da tutti i produttori a livello mondiale. Si consiglia di utilizzare, in formulazioni tra il 10 e il 30% in peso, ma per formulazioni metalliche e semimetalliche si possono usare fino al 70-80 %.

Tags: MATERIALI DI ATTRITO, fibre metalliche

Per maggiori informazioni contattaci al numero +39 02.5730.3726

Contatti

ITAPROCHIM

Telefono Fax Email

Cerca

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.