Fibra poliacrilonitrilica fibrillata

È ottenuta da fili di omopolimeri acrilici, diventa fibrillata dopo macinazione. Essa presenta buone caratteristiche di rinforzo. A basse temperature, dà stabilità dimensionale (dopo preforma). Durante la sua decomposizione (a circa 220 °C), il contenuto di carbonio aumenta. In effetti, le fibre poliacrilonitriliche sono utilizzate come precursori delle fibre di carbonio.

Tags: GUARNIZIONI, VERNICI, POLIMERI, MATERIALI DI ATTRITO, fibre naturali

Per maggiori informazioni contattaci al numero +39 02.5730.3726

Contatti

ITAPROCHIM

Telefono Fax Email

Cerca

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.